#NONSEISOLA

SOSTEGNO A DISTANZA 📱 IN VIDEOCHIAMATA
SOSTEGNO A DISTANZA

Infertilità e scorrere del tempo

Una delle principali sensazioni riportate dalle donne che stanno tentando di avere un bambino ma che stanno incontrando qualche ostacolo sul loro percorso riguarda la sensazione costante dello scorrere del tempo. Sia nel caso di tentativi naturali che nei casi di tentativi con fecondazione assistita.

La voce delle donne

“Ogni mese quando arriva il ciclo penso che è un mese in meno a disposizione”, “Guardo il calendario e penso che avrò sempre meno tempo”, “Più penso al tempo che passa e più mi viene l’ansia”, “Mi sembra di essere vecchissima nel frattempo che scorrono i mesi”.
Questi sono solo alcuni dei normalissimi e naturali pensieri che attraversano la mente di una donna che non riesce a concepire. Ci tengo a sottolineare che sono pensieri spontanei, non devi sentirti in colpa per averli tra le tue idee!

Cosa si prova

Quello che le donne raccontano riguardo a queste emozioni è relativo al fatto che più passa il tempo e meno hanno probabilità di restare incinte. La sensazione è proprio quella di un orologio che corre e di non riuscire a stargli dietro.
Sebbene sia un problema di coppia, è una difficoltà che riscontrano quasi sempre solo le donne. Gli uomini sentono meno il pressare dello scorrere del tempo, avendo maggiori possibilità di procreare anche in età più avanzata.
Queste sensazioni sono del tutto naturali e fanno parte di quello che viene definito come orologio biologico interno di una donna. Proprio perché naturali sono anche più difficili da tenere a bada e controllare.
Quando i tentativi falliti riguardano la fecondazione assistita, le emozioni relative al tempo sono ancora più ingigantite. In questi casi infatti la donna sa che per riprovare una fecondazione servono dei mesi di preparazione. Mesi che spesso vengono vissuti come un’ulteriore “perdita di tempo”.

Effetti psicologici

Vivere con ansia questo trascorrere del tempo non aiuta la donna a stare bene con se stessa e ad affrontare i tentativi di concepimento in maniera serena.
Spesso ci si sente invase da forti emozioni di angoscia, paura e preoccupazione. Associate ad emozioni di sconforto, rabbia, impotenza e frustrazione. È evidente come tutto questo alla lunga non aiuti in generale a favorire la gravidanza.

Non sei sola

Quello che possiamo fare insieme è cercare di aiutare la tua mente a ritrovare un equilibrio interiore che ti aiuti a gestire i momenti di sconforto in maniera migliore. Non abbiamo modo di fare le magie, non possiamo fermare il tempo o farti raggiungere la gravidanza, ma possiamo farti stare bene con le tue emozioni e con i tuoi pensieri in modo tale che tu possa sentirti pronta e preparata per affrontare qualunque passaggio.

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo!

Share on facebook
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *